Firefox e plugin-container, ottimizziamo il flash!

Adobe_Flash

Da quando è uscito Firefox 4 ho notato un sensibile peggioramento di prestazioni (minor fluidità e maggior uso della cpu) durate la riproduzione di contenuti in flash. Dopo molte ricerche e test personali ho trovato l’intoppo e il metodo per riportare il flash a funzionare come si deve.

La colpa di tutto? E’ del plugin-container. Facciamo un passo indietro per chi non conoscesse l’argomento. Con Firefox 3.6 è stato introdotto come test, per poi essere attivo di default a partire da Firefox 4 in poi.
Plugin-container non è altro che un processo separato, usato da Firefox, dedicato a racchiudere il flash. Che scopo ha questo contenitore? Serve migliorare la sicurezza e la stabilità del browser: in caso di crash del plugin flash cadrà solo il container anziché tutto Firefox. E’ come una piccola imitazione del sandbox di Chrome. Fantastico no?

No, non proprio. Per qualche motivo il plugin-container provoca un anomalo carico sulla cpu e riduce drasticamente la fluidità e le performance delle componenti flash dei siti. Il problema è ormai noto da tempo in casa Mozilla ed affligge tutti i sistemi operativi… e francamente non so perché ancora non abbiano rilasciato un aggiornamento per sistemare le cose. Nel frattempo dovremo arrangiarci da soli. Prima di tutto vediamo quale versione di flash è bene installare (al momento della scrittura di questo articolo), ovviamente parlando i Ubuntu (dalla 10.04 in poi, derivate incluse): per Windows e Mac va usata la stessa versione indicata ma va scaricato a mano l’installer dal sito ufficiale Adobe.

Ubuntu 10.04 a 32bit: flash versione 10.3
Beh qui è facile, basta installare il pacchetto adobe-flashplugin da Ubuntu Software Center, Synaptic oppure da terminale con:

sudo apt-get install adobe-flashplugin

Ubuntu 10.04 a 64bit: flash versione 11.0 beta1
La versione nei repo attuali è la 10.3 ricompilata a 64bit, ma crea diversi problemi e artefatti, quindi molto meglio installare la versione 64bit nativa per Linux di Adobe, EDIT: che potete installare tramite repo esterno con i seguenti comandi da terminale:

sudo apt-add-repository ppa:sevenmachines/flash
sudo apt-get update
sudo apt-get install flashplugin64-installer

Questo installerà il plugin flash sia per Firefox che per Chromium. Ora fate provate con entrambi i browser un sito in cui il flash viene usato pesantemente: la pagina ufficiale PS3. Notate niente? Chromium carica in un attimo e le animazioni sono fluide, con Firefox va tutto a scatti. (Se avete un sistema a 64bit tutto scatterà sempre un po’ di più, questo perché il flash è ancora in beta e comunque finora non mai è stato ben sviluppato quanto il ramo 32bit.)

Tutto ciò è causato dal plugin-container, ed ecco come disabilitarlo. Attenzione a seguire questa procedura più che alla lettera perché toccando cose sbagliate si possono creare danni seri a Firefox.
Nella barra degli indirizzi scrivete about:config. Premere sul pulsante “Farò attenzione, prometto”. Nel campo in filtro scrivere: dom.ipc. Dovreste ricevere un risultato di questo tipo:

plugin-container2

Ora fate doppio click su tutti i valori impostati (sulla destra) su true, in modo da farli diventare false:

plugin-container

Ora riavviate Firefox e tornate sul sito ufficiale PS3… Eh beh la differenza si vede eccome! Anche il consumo di cpu è calato un pochino. Ora a livello di prestazioni del flash dovreste essere più o meno allineati con Chromium, dipende poi ovviamente dall’hardware del vostro pc, dal sistema operativo usato e dai driver video installati.

C’è da considerare che senza il plugin-container si va a perdere un po’ di stabilità in caso di crash del flash. Quindi che fare? Niente, per ora è meglio accettare questo compromesso, sperando che i prossimi Firefox 6, 7 e 8 sistemino questa cosa e sperando anche che Adobe si sbrighi a completare lo sviluppo del ramo 11.0 64bit, che a quanto pare sarà allineato come prestazioni e sviluppo alla versione 32bit.
Altrimenti è da considerare l’utilizzo di Chromium, che non ha problemi di questo genere pur essendo una roccia grazie al sandbox.

Restate sintonizzati, vi terrò al corrente di ulteriori sviluppi ma mano che la situazione dovesse cambiare, si spera in meglio 🙂

EDIT del 10/08/2011
Ho pero´ notato che togliere il plugin-container fa sobbarcare al processo di Firefox tutto il lavoro e questo causa un calo di prestazioni pazzesco di tutto il browser, anche se le animazioni flash di per se vanno meglio. La soluzione? Per ora niente volendo restare su Firefox, tranne che aspettare e sperare nelle future versioni.

Annunci

2 Risposte to “Firefox e plugin-container, ottimizziamo il flash!”

  1. MasterPJ Says:

    Fai questa prova: vai su spaziogames.it prima con plugin-container abilitato e poi disabilitato. Quando è abilitato consuma più risorse ma se fai click su una news si apre la nuova pagina subito. Con il container disabilitato ci mette un sacco, credo perché abbia il processo firefox carico dal flash.

  2. lorenzodorian Says:

    Utilissimo, stava cominciando ad andare tutto a scatti e ho visto che il plugin-container mi stava mangiando un sacco di CPU, ora sembrerebbe risolto, Firefox non sembra rallentato. Grazie mille!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: