Linux Mint 12 Lisa, news e anteprima

linux mint logo

Tre giorni fa sul sito di Mint è arrivato l’annuncio dell’imminente rilascio di Linux Mint 12. Quanto c’è scritto è come una bomba di speranza che cade sul modo Linux. Vediamo insieme quali novità ci aspettano.

Come molti sapranno, Mint 12 sarà basata su Ubuntu 11.10 Oneiric Ocelot ma rappresenta l’inizio di una svolta importante per il team di Clement Lafebvre: il passaggio a Gnome 3.
Mint a differenza di ogni altra distro attuale non si accontenta di come Gnome 3 (specie la sua shell) è fatto, per i seguenti motivi:

  • E’ un cambiamento troppo rapido e brusco nel modo di utilizzare il pc rispetto al passato
  • Il focus è sull’applicazione in uso, non sulle finestre aperte
  • Facendo lavori diversi insieme (multi-tasking) non si ha tutto sott’occhio ma bisogna ogni volta andare nelle attività e nei desktop virtuali.

Ed ecco che arrivano le MGSE (Mint Gnome Shell Extensions). Chi ha provato Gnome 3 saprà che esistono molte estensioni che mirano a migliorarne alcuni aspetti, specie per l’usabilità. Ebbene, quelli di Mint hanno creato un’insieme di estensioni che modificano radicalmente Gnome 3, per darci questo risultato:

linuxmint12-preview

I punti salienti finora comunicati sulle estensioni sono:

  • una barra inferiore aggiuntiva
  • Un nuovo pratico menù delle applicazioni (forse diremo addio all’OTTIMO MintMenù, sperando che questa nuova versione non ce lo faccia rimpiangere)
  • Elenco delle finestre nella barra inferiore, come è sempre stato nei vari DE (che ci permetterà di minimizzare le finestre, con i 3 pulsanti tutti di nuovo attivi nelle finestre)
  • Focus nuovamente sulle finestre aperte per agevolare il multi-tasking

Per ulteriori info dovremo aspettare l’uscita della RC e della sabile, che salvo imprevisti dovrebbero arrivare rispettivamente fra una e due settimane.
Insomma, un’esperienza ibrida fra shell e il vecchio Gnome 2 che ha tutta l’aria di essere molto ben ideata.

Altra novità importante di Mint 12 è l’affiancamento del desktop appena descritto a MATE: un DE ideato per essere un fork di Gnome 2, esattamente identico nell’aspetto e nelle funzionalità ma compatibile con le applicazioni di Gnome 3.
Questa è una mossa per dare agli utenti più conservativi (come Clem) la possibilità di mantenere lo stesso DE a cui sono abituati senza dover installare distro obsolete. Scelta condivisibile, ma fino a un certo punto: il mondo va avanti e non si può restare attaccati per sempre a certi schemi, altrimenti saremmo ancora ancorati ad interfacce alla Windows 3.1. E’ anche vero che i grossi cambiamenti dovrebbero arrivare in punta di piedi, per non sconvolgere gli utenti 😉

Tirando le somme, con Mint 12 avremo le seguenti possibilità di desktop environment:

  • MATE (esperienza vecchio stile Gnome 2)
  • Gnome 3 con shell puro (come su Fedora o Ubuntu 11.10)
  • Gnome 3 con MGSE (il nuovo ibrido proposto da Mint)
  • Gnome 3 con MGSE a nostro piacere (possiamo scegliere quali estensioni ci vanno e quali no, per avere un’esperienza fatta su misura per ognuno di noi)

Per come la vedo io il team di Mint sta davvero ragionando e agendo nel modo giusto nel campo desktop, creando una distro usabile il più possibile e al servizio degli utenti, offrendo molta libertà senza imposizioni.
Per contro, ad esempio, Ubuntu sta diventando un sistema operativo commerciale, che impone le sue rigide idee senza sentir ragioni. Basti guardare il suo sito ufficiale, vi pare normale che si presenti come “We are cloud”? Almeno Red Hat ha il buon gusto di dedicarsi al mercato enterprise pubblicamente, Canonical invece pensa alla conquista del mercato mobile con Unity, e al cloud aziendale nel frattempo.

Nei prossimi giorni vi aggiornerò sulle news e sui test che potrò fare con Mint 12, restate con me perché forse siamo sull’orlo di un vero passo avanti del mondo Gnome 3, che potrebbe ridare la felicità a chi si mangia il fegato pensando a Unity o a Shell. Me per primo! 🙂

“cos’è questa?”
“una luce azzurra”
“e cosa fa?”
“luce azzurra”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: