Firefox profili personali

mozilla firefox

Quasi sempre uno stesso computer è usato da più persone, spesso ognuno ha il suo account con i relativi dati, ma capita ancora che su un unico account i vari utenti abbiano i loro dati divisi semplicemente per cartelle. Lo stesso potrebbe dirsi per il browser e se non volete farvi un account personale sul sistema operativo o avete l’esigenza di avere più browser settati diversamente a seconda delle occasioni, allora questa guida potrebbe interessarvi.

Di norma su Firefox (Icewesel per i debianisti) si usa un solo profilo per tutto/i, andando a creare un minestrone di dati di utenti diversi, ma esiste il modo di creare un profilo per ogni persona che vuole utilizzare il browser.
Su Linux aprite il terminale (o premete alt+f2 in gnome) e digitate: firefox -p
Su windows cliccate su start > esegui e digitate: firefox -p

Quello che si apre è il menu di gestione dei profili utente, se non è stato toccato da qualcun altro, ci sarà solo il profilo default che attualmente è quello che contiene tutti i dati. Ora create il vostro profilo usando il nome che volete, si può anche scegliere dove avere la propria cartella utente, ma al momento consiglio di lasciarla dove si trova così da evitare noie. Il flag sulla voce Non chiedere all’avvio/Don’t ask at startup consiglio di lasciarlo attivato; disattivandolo, qualora si avessero più profili, cliccando su Firefox anziché aprirsi il browser si aprirà questo menu da cui scegliere quale profilo avviare, ma c’è un sistema più comodo e veloce.

Ora che il profilo è stato creato, occorre creare un comodo lanciatore che permetta l’avvio immediato con il profilo scelto.
Su Linux (gnome): aprite alacarte e andate nel menù Internet dove troverete il collegamento a Firefox, selezionatelo e cliccate su proprietà. Nella finestra che si è aperta, alla voce Comando: aggiungete (separando con uno spazio da quello che già c’è scritto): -p nomeprofilo; dopodiché confermate e chiudete. Per creare un lanciatore che avvii Firefox usando un altro degli eventuali profili non dovrete far altro che creare un nuovo lanciatore (copiandolo da quello già esistente) sostituendo la voce nomeprofilo con l’altro profilo che volete avviare.

Su windows: create un nuovo collegamento (clic destro in un punto vuoto dello schermo, nuovo > collegamento) a “C:\Programmi\Mozilla Firefox\Firefox.exe” -p nomeprofilo, confermate, scegliete un nome e concludete. Ripetete la stessa operazione (ovviamente cambiando poi il nomeprofilo) per ogni profilo che volete avviare.

Ecco fatto, ora ognuno ha il suo bel browser personalizzato con tanto di estensioni e impostazioni separate. Uno dei vantaggi di questo è che pur usando lo stesso account sul PC, potete anche proteggere le password dei vostri siti da occhi indiscreti (vedi: Firefox password principale lasciandole comunque sul PC e salvate nel browser.
Bello vero? Ma non è ancora finita!
Se volete avviare più profili contemporaneamente, sia su Linux che su windows sarà sufficiente aggiungere al lanciatore/collegamento, dopo -p nomeprofilo (separando con uno spazio): la voce: -no-remote. Così facendo verrà disattivata la possibilità di eseguire un solo Firefox per volta.

“Ah è medico? Non lo sapevo!”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: