Guida alla configurazione di un pc da gaming – Scheda Madre

gaming-pc

Oggi vediamo uno dei due argomenti più complessi: la scheda madre (motherboard – mobo). Oggi cercherò di darvi delle linee guida per orientarvi ed aiutarvi nella scelta.

Contrariamente a quanto il marketing vuole farci credere, non esistono schede madri per il gaming che diano vantaggi visibili in termini di fps, quando è tanto si parla di due frames in più e non è il caso di farsi influenzare da questo.
Una mobo ha il compito di mettere in comunicazione tutti i componenti, deve essere costruita con componenti di alta qualità per assicurarne la longevità, deve avere un bios stabile e qualche altra cosetta come capacità di overclock, un buon chip audio (tipo Realtek ALC898), numero di porte pci 3.0, usb e sata ad alta velocità.

Partiamo subito dalle marche. Fra le tante in commercio le migliori, in base alle recensioni di siti specializzati, e ai report degli acquirenti, sono: MSI, Gigabyte e ASRock. Poi c’è Asus, che per i miei gusti si fa pagare troppo per quello che offre.
ASRock negli ultimi anni si è distinta per proporre soluzioni full optional mantenendo dei prezzi bassi. Per contro in rete si sentono diverse segnalazioni di problemi di bios di varia natura.
Gigabyte offre una linea di schede di qualità, con molte interessanti caratteristiche. Se da un lato il prodotto è più che valido, il suo difetto sta nel prezzo: a parità di features costa un buon 20/30 euro in più rispetto alle due concorrenti.
MSI da diverso tempo ha fatto della qualità costruttiva il suo cavallo di battaglia, tramite la certificazione “Military Class III” che assicura l’utilizzo dei migliori componenti elettronici. Il bios è elogiato per stabilità e flessibilità, i prezzi sono competitivi e i feedback degli utenti molto positivi.

Queste sono le conclusioni che ho tratto dopo mesi di ricerche e studi in rete. Molti amano ASRock per gli ottimi prezzi e stavo per farmi convincere ma sono stato frenato dai problemi di bios, infine ho scelto MSI semplicemente per la qualità dei materiali, per l’offerta completa di tutto il necessario e a prezzi giusti. Restando nell’attuale ambito di processori Ivy Bridge con socket 1155 abbiamo il chipset Z77, le possibilità di scelta sono molte ma io consiglio di restringere il campo a pochi modelli per ogni marca:

ASRock
extreme4
extreme6
OC formula

Gigabyte
UD3H
UD5H

MSI
GD55
GD65
Mpower

I dati tecnici li potete vedere ai vari link. Sono tutte schede molto valide in realtà, ma se guardate bene quantità porte, qualità dei materiali, risultati dei benchmark sui siti specializzati riguardo ed efficienza, consumi e overclock, ed infine il prezzo… Vedete che si può stringere benissimo il campo alla ASRock extreme6, Gigabyte UD5H e MSI GD65.
Sono mobo più o meno equivalenti, però la differenza la fa MSI con i suoi componenti Military Class di primissima scelta per assicurare la massima affidabilità e durata della scheda, inoltre hanno un bios stabile e ben fatto con la comoda funzione OC Genie, che con un pulsante da mobo (o via sofware) è possibile attivarla caricando al volo un profilo di overclock personalizzato dall’utente.
Altra importante caratteristica, presente anche su Gigabyte però, è il dual bios. Tramite un apposito switch fisico sulla mobo è possibile selezionare il primo bios o il secondo, questo non solo permette di avere due impostazioni completamente diverse (es. una powersave, e una per l’overclock spinto) ma soprattutto è una sicurezza: bios corrotto da un grave problema, impostazioni errate o aggiornamento mal riuscito? Si passa al secondo bios e si ripristina tutto. Un salvagente davvero non da poco!

Tutto questo è un insieme di mie conclusioni sulla base di dati, feedback, recensioni e test. La scheda che ho scelto, e che vi consiglio ad un giustificato prezzo di 140 euro circa, è la MSI Z77A-GD65. Ha la più alta qualità costruttiva che possiate trovare (che fra le altre cose comporta anche bassi consumi e temperature), ottima in overclock, ottimo bios con doppio chip e ottima dotazione. Ci ho messo molti mesi a scegliere a dovere la mobo, perché ognuna aveva sempre quel difetto che non mi convinceva, poi ho trovato questa gd-65, ho letto i test, l’ho vista smontata in una review dove mostravano la qualità dei componenti… mi son deciso, e dopo diverso tempo di utilizzo non gli ho trovato mezzo difetto. E’ davvero una bomba. Opinione personale si intende, ma oggettivamente è un’ottima scheda e ha tutto ciò che serve a un gamer per avere ottime prestazioni, affidabilità e facilità di montaggio.

Quindi, ricapitolando, i parametri per scegliere una buona scheda madre sono:
– Qualità costruttiva
– Stabilità del bios
– Doppio bios!
– Formato ATX o XL-ATX (per facilità di montaggio)
– Almeno due porte pci 3.0 (per eventuale doppia scheda video)
– Numero di porte Sata 3 da 6gb/s e usb 3.0 (in base alle vostre esigenze)
Poi in caso, probabile, di scheda per overclock:
– Qualità dei mosfet: devono essere con regolatore di tensione digitale, per assicurare stabilità di corrente quando il carico è elevato
– Qualità dei dissipatori sopra i mosfet (quelli sopra e a sinistra della cpu)
– Opzioni avanzate nel bios per l’overclock

Dovrebbe essere tutto, se servono chiarimenti fatemi sapere nei commenti.
Le nuove schede Z78 per i proci Intel Haswell lasciamole da parte per ora, sono in arrivo in questo periodo e non mi sembra portino grandi novità o vantaggi, anche i processori mi sembrano deludenti (in versione desktop) rispetto al prezzo. In ogni caso ricordate di tenere in prima considerazione MSI.
La prossima volta arriviamo al top della difficoltà di scelta: la scheda video. Restate nei paraggi 😉

“E benvenuti… a sti frocioni… beati e capoccioni… e tu che sei un po’ fri-fri… e dimm’ un po’ ce c’hai da dì…”
“Eheh… continua, continua: non sono frocione, non mi chiamo fri-fri, sono il commissario… e ti faccio un culo così!”

Annunci

39 Risposte to “Guida alla configurazione di un pc da gaming – Scheda Madre”

  1. MasterPJ Says:

    Lex, apri questi 3 link e fai un confronto:
    http://www.guru3d.com/articles_pages/msi_geforce_gtx_970_gaming_review,9.html
    http://www.guru3d.com/articles_pages/asus_geforce_gtx_970_strix_review,9.html
    http://www.guru3d.com/articles_pages/gigabyte_geforce_gtx_970_g1_gaming_review,9.html

    Poi vedi tu ma… io penso che a questo nuovo giro, sia la Gigabyte quella da preferire. Prossimamente farò un articolo proprio su quale marca/modello di GTX 970 e 980 è da preferire e perché, ma il motivo è riassunto in sostanza in quei tre link.

    • lex1190 Says:

      Interessante, grazie.
      Attendo l’articolo con curiosità per saperne di più. 🙂

    • Lex1190 Says:

      Ebbene,
      Di nuovo qui a chiedere consigli in merito alla mia configurazione, discussa qualche mese fà più sotto.
      L’aver rimandato l’assemblaggio di diverso tempo mi porta a pensare a quante componenti sono ormai passate in seconda linea, e in che modo riportare l’equilibrio in lista. Qualche chiacchiera? 🙂

      Saluti

      • MasterPJ Says:

        Ciao,
        mandami una mail all’indirizzo del blog con un riepilogo dell’idea di acquisto che ti sei fatto, e poi vediamo come va. Le configurazioni sono aggiornate, ma spesso la disponibilità dei pezzi (e dei prezzi) è variabile e non riesco a stare al passo perfettamente. Salvo grossi cambiamenti non le aggiorno di continuo, specie nell’ultimo periodo.

    • MasterPJ Says:

      Ho visto, sono appena stato presentate. Credo che entro due o tre settimane troverai nella maggior parte dei negozi le versioni custom. Ti consiglio di tener d’occhio la 970, fatta da Asus o Gigabyte o Msi. La paghi qualcosa più della 770 ma è una scheda capace di competere con la 780 ti!

      • lex1190 Says:

        Si, aspetto solo il proliferare sul web di maggiori dettagli per ogni brand, vorrei saperne di più sui particolari costruttivi. Tendo comunque fortemente per la Msi, ma vediamo che succede prima. 🙂

  2. MasterPJ Says:

    Ciao,
    rispondendo ai tuoi dubbi uno per uno:
    – 8 gb totali di RAM sono più che abbondanti, e per i prossimi anni non ti servirà di più, soprattutto con le DDR4 alle porte, fra qualche anno la situazione potrà cambiare ma ora avere 16gb di ram è uno spreco di soldi inutile.
    – L’alimentatore RM550 che io sappia esiste solo gold… sicuro di questa cosa? In ogni caso non c’è una differenza abissale, non ti preoccupare perché i componenti scelti sono efficienti… gold alla lunga è sempre meglio, ma non è vincolante.
    – L’hard disk blue o black fa differenza ZERO nei giochi, ma proprio zero. Ormai gli hd sono al limite fisico del loro potenziale, per questo esistono gli SSD ora, ma nel gaming non ti devi preoccupare… io ho sia un black che un blue e nemmeno col cronometro saprei distinguerli.
    – Per la scheda video, se puoi permetterla, prendi una 780… è più potente, ha più ram e ti permetterà di giocare più a lungo negli anni. Anch’io come te ero indeciso fra la MSI e la ASUS, alla fine ho scelto quest’ultima perché il dissipatore lo trovo costruttivamente migliore e dopo quasi un anno di gaming non posso che confermare: con uno stress test a luglio (caldo in casa), ho a fatica raggiunto i 75 gradi a case chiuso e tutto in massima silenziosità… fai un po’ te 😉

    Se servono altri chiarimenti dimmi pure, sappi solo che approvo al 100% la configurazione che mi hai elencato: potente ed efficiente, il mio consiglio è finirla così: 2x4gb di ram, caviar blue, alimentatore quello che trovi, ASUS GTX 780 DirectCU II OC.

    Il consumo in kw/h esatto è impossibile da dire salvo strumenti specifici da attaccare al pc per un test diretto… sorry.

    • lex1190 Says:

      Grazie per la risposta è per aver voluto approfondire. Mi sono preso del tempo per inoltrare infine la configurazione allo store, dove mi hanno lasciato un appunto solo per quanto riguarda l’alimentatore. A loro parere un 550 potrebbe non essere abbastanza per questa configurazione, suggeriscono un 650, e io sono di nuovo qui per raccogliere considerazioni a riguardo 🙂 (per quanto riguarda le componenti, confermo il Caviar Blue, ram 2x4gb e la Msi N770).

      La 780 in questo momento non sarebbe disponibile e non trovo necessario rallentare i tempi nell’attesa che lo sia, in quanto ”momentaneamente” la 770 mi lascia pienamente concorde al setup.

      Saluti 🙂

      • MasterPJ Says:

        Ciao, per quanto riguarda l’alimentatore… dai un occhio qui:
        http://www.guru3d.com/articles_pages/msi_geforce_gtx_780_ti_gaming_review,7.html

        Il PC di questo articolo ha un I7 3960X a 6 core con overclock a 4,5 Ghz + una GTX 780 Ti. Il consumo totale di questo mostro durante stress test è 375W, e per stare sicuri e larghi viene consigliato un alimentatore da 550W.
        Capisci quindi che un alimentatore da 550W per il tuo PC non solo è più che sufficiente, ma è anche troppo in certi sensi… Non volevo correre rischi di consigliare pezzi sottodimensionati, perciò sono andato tranquillo con un 550W nel mio articolo. Se vai a prendere un 650W non avrai danni o problemi, solo abbasserai parecchio l’efficienza quindi consumerai più corrente a parità di componenti, quindi in bolletta della luce pagherai più soldi. Tutto qui, poi vedi tu. Parti anche dal presupposto che non tutti i negozianti sono preparati quanto dovrebbero, cerca sempre dati e test per conto tuo per verifica, come questo sito che seguo da tempo e reputo essere serio (non è il solo che conferma ciò che ho detto sull’alimentatore).

        Per quanto la scheda video, se è un discorso di budget va benissimo… se è fretta per avere il PC prima invece stai facendo un errore, la differenza di prestazioni sia subito che a lungo termine è marcata e potresti mangiarti le mani già fra un paio d’anni. Se hai quei 100 e qualcosa euro in più ti consiglio di aspettare la ASUS 780, ti assicuro che ne vale la pena… ho avuto modo di avere test diretti da entrambe le schede (una è mia, e una del mio collega Sanzo), la 780 è visibilmente più potente, più longeva e scalda meno.

        • lex1190 Says:

          Piuttosto, da quel che ho potuto dedurne non è a loro molto chiaro se, e quando potrà essere disponibile la 780, ma in ogni caso si, è anche un modo per venire incontro al budget. Rimane comunque un eventuale target futuro, senza ombra di dubbio. L’alimentatore, confermerò fiducioso il 550.

          Il prossimo aggiornamento a cose fatte, grazie per la disponibilità.

          Buona serata 🙂

  3. lex1190 Says:

    Ho letto l’intera guida con interesse, molto utile e completa. La scheda madre che avevo intenzione di acquistare (Msi Z77A GD65) pare momentaneamente non disponibile presso lo store a cui ho deciso di commissionare l’assemblaggio (QMAXTECH). Su quale scheda puntare in alternativa? È il caso di prendere in considerazione ulteriori modelli oltre quelli postati, tenendo conto del tempo trascorso e delle nuove uscite 2014? C’è qualcosa di più performante sul mercato attualmente, con un budget allincirca simile? Il processore sarà un i5 3570k.

    Buona giornata

    • MasterPJ Says:

      Ciao, la risposta è sì. Per lo stesso budget puoi creare un PC migliore con prezzi aggiornati oggi, dovrai cambiare modello di processore con un i5 4690k e una scheda madre Msi z97 gaming 5. Per capire meglio, guarda l’ultimo articolo del blog, cioè la configurazione da 1200 euro… Li trovi tutto ciò che ti serve. 🙂

      • lex1190 Says:

        Lo sospettavo.
        Grazie per la risposta in velocità, non mi resta che aggiornare la lista delle componenti, la quale con molta probabilità vi sottoporrò.

        Saluti. 🙂

      • lex1190 Says:

        Buonasera, lista aggiornata e qualche domanda a riguardo:

        Case: Cooler Master HAF x
        CPU: Intel i5 4690k + diss. hyper 212 evo
        MoBo: Msi Z97 Gaming 5
        RAM: corsair vengeance 1600mhz 2x4GB – (considero anche 2x8GB)
        Alimentatore: Corsair RM550
        HD: Western Digital Caviar Black/Blue 1TB sata 3,5 6gb/s
        GPU:
        -MSI N770 TF 2GD5/OC
        -MSI GF N780 TF 3GD5/OC
        -ASUS PCI-E N GeForce GTX 780 DirectCU II OC

        Ho incluso per alcune componenti diverse alternative, in quanto speravo di poter raccogliere diverse considerazioni a riguardo prima, come per GPU, e Hard Disk, cercando di tenere inoltre un pò conto anche le disponibilità dello store.

        Per quanto riguarda l’alimentatore, al momento pare disponibile solo l’RM550 base, mi chiedevo se ci sarebbero differenze significative con l’RM550 GOLD. Stesso appunto vale per i Caviar Blue e Black, dei quali ho trovato opinioni leggermente discordanti per quanto riguarda le loro prestazioni a confronto. C’è qualche componente ancora “sostituibile” o comunque migliorabile a parità di prezzo e prestazioni? E’ possibile sapere a quanto ammonta approssimativamente il consumo generale in Kw/h?

        Buona serata 🙂

  4. MasterPJ Says:

    Ciao,
    guarda non dubito che quella asrock possa essere una buona scheda, ma se mi chiedi un parere ti dico cosa farei io al posto tuo: comprerei l’i5, dato che reputo gli i7 troppo costosi rispetto ai vantaggi per uso domestico (e nel gaming ZERO potenza aggiunta), e con i soldi risparmiati mi comprerei una scheda madre MSI Z87-G45 gaming. Non raggiunge le vette più alte di overclock come la GD65, ma è una scheda con le palle, con materiali e componenti di primissima scelta e molto ben accessoriata. Io ho una Z77-GD65, cioè la famiglia precedente, e ti dico che è gioiello di scheda.

    Questa è la mia opinione. La scheda in questione la trovi su Amazon a 133 euro:
    http://www.amazon.it/MSI-Z87-G45-GAMING-Scheda-Madre/dp/B00D12OBEU/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1392233341&sr=8-1&keywords=msi+z87-g45+gaming

    E qui le caratteristiche:
    http://www.msi.com/product/mb/Z87-G45-GAMING.html#overview

  5. fener Says:

    cosa ne pensi della ASRock Z87 PRO4?
    Quale mob consiglieresti entro i 100 euro?

    • MasterPJ Says:

      Ciao. Le asrock di solito (di solito), son buone schede anche se non eccellono in qualità dei componenti e stabilità del bios quanto Msi o Asus. Per consigliarti un modello dovresti dirmi quale CPU vuoi montare e che formato deve avere la scheda, se atx, mini atx o altro.

      • fener Says:

        Il processore un i5 4670k (molto probabile) o i7 4770k

        A questo proposito… il pc è da gaming ma servirà anche registrare e quindi renderizzare video (parte dei giochi saranno filmati e i video caricati su youtube). Il 4770k dovrebbe garantire performance superiori in modo significativo nel rendering (non nel gaming), tuttavia il prezzo è nettamente più elevato e in fondo per renderizzare si lascia la notte, quindi quel 20-30% in più (credo) non si nota più di tanto, e i soldi risparmiati possono essere usati per altro come la scheda video.
        Per questi motivi, benchè non abbandoni completamente l’idea dell’i7, sono molto più propenso a prendere l’i5. Concordi?
        Concordi?

      • fener Says:

        Dimenticavo: in questo momento (a qualche mese dalla guida), quale mobo consiglieresti evitando di oltrepassare i 120-140 euro (in casi eccezzionali, per i quali ci sia una netta differenza: la asrock pro4 si trova sui 85 euro con attacco ATX, e trovo che sia una scheda più che valida )

  6. o0RedForce0o Says:

    per quanto pensate che vadano bene questi componenti che avete elencato??

    • MasterPJ Says:

      E’ appena uscita la nuova serie Z87… quindi dipende, se vuoi prendere le nuove mobo con nuovi proci intel haswell oppure no. Per me a livello di gaming non si hanno vantaggi, però si può anche applicare la regola del “nuovo è sempre meglio!”.
      L’importante è capire la logica per la scelta di una mobo, non fissarsi si modelli specifici sennò 2 volte l’anno bisogna rifare tutto da capo.

  7. Alessandro Says:

    Ciao! Intanto complimenti per i consigli e le spiegazioni. Ora, so che non c’entra direttamente col post ma ho un problema e vorrei capire se puoi aiutarmi a risolverlo. Qualche giorno fa il mio pc che monta un intel i5 2.500k 3.3 socket 1155 95 w su una asus sabertooth p67 ha cominciato a dare problemi. Ho questo pc da due anni ed è sempre andato bene, senza overclock o roba simile. La scheda video è una Sapphire Radeon HD 6950 con 2gb dedicati. Il problema è il seguente. Inizialmente mentre giocavo il pc mi si spegneva e si resettava, quasi come ci fosse uno sbalzo di tensione e andasse in protezione. Non ho subito dato peso alla cosa dato che poteva essere dovuto al gioco intenso e per troppe ore. Il fenomeno però è divenuto sempre più frequente e così ho dato una ripulita all’interno pensando fosse dovuto ad un surriscaldamento per la polvere eccessiva. Quando ho rimontato il tutto il pc non è più partito. Lo accendo e la ventola della scheda video parte a razzo e fa un rumore infernale prima di spegnersi nuovamente. Mio papà allora ha provato ogni componente su altro pc isolando il problema alla mobo o al processore. Analizzando la mobo ha scoperto che una pista ramata era saltata e (non chiedermi come) l’ha risistemata. Sembrava tutto ok perchè il pc è partito bene. Qualche giorno dopo però ha cominciato a impallarsi nella schermata iniziale di accensione, quella dove c’è il logo della scheda con i tasti da premere per entrare nel bios. Ci resta per tanto tempo e poi dopo il bip della scheda madre fa per partire ma resta su schermata nera con il trattino lampeggiante in alto (tipo dos insomma). Per farlo partire devo ricorrere al reset più e più volte e sperare. In un modo o nell’altro sono sempre riuscito a farlo partire fino ad oggi quando mentre giocavo si è spento di nuovo come all’inizio e mi ha ridato lo stesso problema di mancata accensione con ventola della scheda video che va a mille. Ora vorrei capire se è davvero un problema della scheda madre, se si può riparare, o se è qualcos’altro secondo te che può causare il problema. Hai mai sentito di una vicenda simile? Grazie della disponibilità!!

    • MasterPJ Says:

      Ciao,
      a sentire quello che dici direi che si è bruciato qualcosa nella scheda madre. Non posso darti la certezza assoluta ma è l’ipotesi largamente più probabile. Il procio solitamente ci vuole impegno per riuscire a danneggiarlo fisicamente, e a quanto ho capito la scheda video è a posto.
      Ammettendo che il problema sia davvero la mobo, se fossi in te la cambierei in garanzia o non. A parte il fatto che dovresti risolvere, credo esista anche il rischio che se il bios o i regolatori di tensione sono danneggiati potresti finire per danneggiare scheda video, ram o altri componenti.

  8. maau7 Says:

    utilissimi questi tuoi consigli !!! soprattutto per chi non sa niente e sta iniziando ad interessarsi a queste cose… come me xD grande!

  9. MasterPJ Says:

    @Gio92:
    ciao, infatti non parlo della gaming edition perché è solo una commercialata per fregare i meno navigati. Se tu confronti le caratteristiche delle della versione normale con la gaming vedrai che le uniche differenze sono un controller lan diverso che dovrebbe “migliorare le performance dell’online gaming” ( -.- ) e un chip audio diverso per qualità sorround maggiore. Non pagare una mobo decine di euro in più solo perché il produttore ti dice che è migliore, sono i fatti che contano. Se prendi un test di una normale GD65 (che ho io) vedrai che in overclock tira un i5 3570k fino a 4700mhz, che è il limite fisico di questo procio se escludiamo raffreddamenti mirabolanti. Io stesso l’ho testato fino a 4400mhz e regge senza batter ciclio, e sfiorando a malapena i 60 gradi dopo sessioni di gioco con il caldo estivo. Direi che è più che sufficiente, anche perché l’overclock del procio influisce in maniera minore sul gaming, alle volte perfino nulla.
    Il mio consiglio è: non regalare soldi a MSI con una gaming, ma se vuoi overclockare prendi una gd65 e vivi felice per anni.
    P.S.
    Il 3570k non scenderà molto di prezzo, ormai è già calato al prezzo minimo euro più euro meno, se cerchi il prezzo del precedente 2500k o se guardi lo storico nelle news dei prezzi di lancio lo puoi verificare. 🙂

  10. ExtremeGamingZ Says:

    Tu dici che la Asus di fa pagare troppo per quello che offre… eh beh questo è vero ma dimmi che la ROG Maximus VI Extreme non è una buona scheda madre .–.

  11. MasterPJ Says:

    Beh cpu, hard disk e ssd non sarebbero da buttare… la mobo finché dura non influisce, mentre la ram incide pochissimo ma sembra una ddr2 a giudicare dalla frequenza, quindi sarebbe meglio comprare 2 banchi da 4gb ddr3. Sempre che la mobo sia compatibile e il procio pure, dovrei verificare.
    Guarda per la scheda video il discorso è complesso, e molto. Comprare la scheda più costosa sul mercato non è un metro giusto, ne per la potenza nell’immediato ne per garantirne la longevità. Sto per pubblicare la guida per la scelta alla scheda video, divisa in due parti. Nel giro di due settimane da ora dovrei farcela se il tempo non è troppo tiranno…
    In ogni caso dovresti cambiare case per aver spazio per grosse schede video, ci ho fatto un articolo tempo fa se vai un po’ indietro. Dipende poi tutto dai tempi e i soldi a tua disposizione, io mi sono appena fatto il pc nuovo tranne la scheda video che andrà a fine anno. Quindi sono fresco fresco e una guida su misura te la posso dare, se decidi fammi sapere e una mano te la do più che volentieri 🙂

    • Riccardo Says:

      1. La ram è ddr3 (non so perchè mi escono questi valori, io li ho visti con HWiNFO).
      2. Se devo comprare qualcosa lo farò tra due o tre settimane, quando finiranno questi stramaledetti esami, quindi c’è molto tempo per decidere (aspetto volentieri la guida per la GPU).
      3. il budget a mia disposizione arriva fino a €1200, quindi ci sono molti fondi.

      Il punto è questo: già avevo pensato di cambiare tutto il computer (ho conservato un po’ di soldini proprio per questo), fatta eccezione per SSD e HDD, però non sapevo quando comprare i singoli pezzi. Per ora la priorità va a case, ventole (il mio case è troppo piccolo e ha un sistema di ventilazione penoso: due anni fa si era “squagliata” la scheda madre in estate) e alimentatore, che penso siano pezzi i cui prezzi non variano tanto con il tempo.

      Il resto non è della massima priorità: per i gaming posso ancora aspettare l’uscita dei giochi di prossima generazione, mentre per l’editing i tempi di rendering, ma soprattutto quelli per produrre un video (non so quale sia il termine tecnico XD ) sono infiniti e per quello che so CPU e Ram giocano un ruolo fondamentale. Inoltre (correggimi se sbaglio) i prezzi di CPU, mobo e ram non variano molto nel tempo. Cosa che invece accade per la scheda video.

      In conclusione (scusami per la lunghezza della risposta): se con nuova CPU, ram e mobo diminuiscono i tempi per l’editing e il loro prezzo non varia molto nel tempo, me le compro; altrimenti aspetto e continuo a usare quelle che ho.

      Lo so che ti sto chiedendo cose di editing in un post che parla di PC gaming …

      • MasterPJ Says:

        Eh la tua situazione è ottima come parametri, fai una cosa: scrivimi una mail all’indirizzo del blog e continuiamo a sentirci li per dettagli e come procedere per adesso, poi alla scheda video ci pensiamo.

  12. Riccardo Says:

    Grazie infinite per questa guida davvero utile.
    Volevo chiederti: secondo te questo periodo è adatto per buttare un PC “vecchio” 4 anni e assemblarne uno nuovo in vista della prossima generazione, o mi conviene aspettare l’uscita di qualche gioco e fare il tutto per Natale?
    Il PC che ho adesso posso ancora usarlo per i giochi di oggi, anche se la scheda video (Radeon HD 4670) mi sta dando sempre più problemi. Quindi che faccio? Desisto dalla tentazione di comprare tutto subito (aspettando ovviamente la guida per la scheda video)? Oppure vedo di godermi i giochi che ho assemblando finalmente un nuovo computer?

    • MasterPJ Says:

      La scheda video è parecchio datata… per il resto del pc dovresti darmi le specifiche, non è detto sia da buttare, magari solo un upgrade di scheda video può essere sufficiente. Ma per questa consiglieri cmq fine anno, dopo l’uscita delle radeon 8000 avremo un quadro completo della situazione e di certo la concorrenza con nvidia farà bene al mercato e ai nostri portafogli.
      Il resto del pc lo puoi anche prendere ora senza problemi, basta sapere com’è il tuo attuale e capire su che target di potenza per il gaming vuoi avere.

      • Riccardo Says:

        – CPU: Intel Core i7-920
        – Mobo: DELL 0R849J – Chipset: Intel X58 (Tylersburg 36S) + ICH10R
        – Ram: 6 x 1GB – lavorano in Triple-Channel – Max Memory Clock: 533.3 MHz
        – HDD: SSD 250GB (assolutamente da non buttare, da poco comprata) + HDD 500GB
        (non so se sono queste le specifiche utili)

        Comunque se proprio dovessi fare un upgrade della scheda video, meglio farlo con il meglio che c’è in commercio (giusto per evitare di cambiarla in continuazione e per godere dei videogiochi di prossima generazione). Magari una che si presta a un futuro OC, così da farla durare più di 4 anni. Per questo dovrei prima cambiare tutto il resto del PC (tranne gli HDD, ovviamente). Considera che per il case che ho adesso qualsiasi nuova scheda video (che ormai occupano minimo 2 “slot”) non entra, cioè la ventola tocca il fondo e il che è un bel problema, penso…

        Quindi cosa mi conviene fare? Compro tutto nuovo tranne la scheda video, utilizzo quella che ho adesso e poi alla fine di quest’anno me ne compro una nuova?

        PS: il PC lo uso praticamente per tutto (visione di film, editing …), ma soprattutto per il gaming. E comunque grazie per la tua disponibilità!!!

  13. Gio92 Says:

    Gran bell’idea quella di introdurre i neofiti al pc gaming, ottima la rubrica e le considerazioni ,in linea con pareri illustri, e interessante il metodo di spiegazione che da una risposta ai più comuni “perchè” riguardanti la scelta dei componenti hw. Ancora complimenti, continuate così.
    La mia domanda però è: Che impatto avrà sulla vostra configurazione l’uscita delle nuove CPU Intel? Oltre quali limite si spingeranno le GPU dovendo paragonarsi alle nuove console? (Ovviamente una nvidia gtx680 le da di santa ragione alle due AMD montate sulle xbox one e ps4). La configurazione da voi consigliata potrebbe divenire obsoleta? Aspetto con ansia la “puntata” sulla gpu.

    • MasterPJ Says:

      Intanto grazie, sei un intenditore 😉
      L’impatto delle nuove cpu Haswell per me lo si può trascurare perché non sono altro che un leggero miglioramento rispetto alle ivy bridge, ma scaldano di più e costano di più al momento, usano un nuovo socket… e fra poco intel lancerà la nuova serie E a 8 core reali, con un altro socket ancora. Quindi gli haswell non li consiglierei ora come ora, specie se l’obiettivo è il gaming.
      Per le schede video ci sto lavorando, la cosa è complessa e l’articolo sarà diviso in 3 parti: due usciranno a breve, il terzo in autunno dopo l’arrivo delle radeon 8000 per avere il quadro generale. Per quando riguarda le nuove console vs pc aspettiamo di averle in commercio, per ora sulla carta sono preoccupantemente inferiori ma al lato pratico non sappiamo quanto andranno anche perché ci sarà un lavoro di ottimizzazione diverso rispetto al pc, dove i giochi sono programmati in modo meno mirato e c’è windows e tutta una serie di cose da far girare insieme.

      • Gio92 Says:

        Speriamo bene, ho voglia di assemblarmi un pc, è da tanto che ho un notebook e la ps3 di mio fratello che hanno sopito il mio spirito da pc gamer di vecchia data.
        In effetti per la gpu conviene aspettare l’autunno, forse il 3570k scende di prezzo grazie al 4670k e stessa cosa le motherboard con socket 1155.
        A proposito di motherboard volevo porti una domanda.
        Nella recensione ti riferisci alle “gaming edition” di msi?
        Navigando il sito di msi mi sono accordo che la z77a gd65 (gaming edition) ha le caratteristiche per l’overclock estremo. Si, io vorrei portare l’i5 a 4,2/4,5ghz ma una z77a g45 dalle caratteristiche dovrebbe reggere benissimo tale overclock. Non ho in programma azoto liquido e quanto altro quindi speravo di poter limare sulla motherboard prendendo una g45 gaming edition. 115€
        Nell’articolo però suppongo che tu non stia parlando delle gaming dato che la gd65 gaming va dai 160 ai 200€.
        Ipotizzando che tu non stia parlando delle gaming suggerisci una gd65 “non gaming” o una g45 gaming? Grazie e scusa l’enorme confusione. 🙂


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: